forza italia 11 results

Flavio Tosi inizia la campagna acquisti: Gigi Pisa ritorna in Forza Italia

Luigi Pisa, consigliere comunale e già assessore nelle Amministrazioni Tosi, entra in Forza Italia. Pisa, sabato scorso, era presente al Crowne Plaza alla convention di Forza Italia di Flavio Tosi con il vicepremier e ministro degli Esteri Antonio Tajani (Coordinatore nazionale del partito) e il Consigliere regionale e comunale Alberto Bozza. Per lui si tratta di un ritorno nel partito azzurro, di cui è stato consigliere comunale dal 1994 al 2007.   “È un onore ritornare in Forza ...

Forza Italia, Flavio Tosi apre il movimento a nuovi ingressi. Tajani: conteremo di più in Europa

Più di 400 persone, tra cui parlamentari, molti amministratori locali del Veronese e esponenti della società civile, hanno partecipato oggi al Crowne Plaza di Verona alla convention di Forza Italia organizzata dal gruppo parlamentare azzurro, con Flavio Tosi, deputato e Vicepresidente della commissione Trasporti a Montecitorio. Convention impreziosita dalla presenza del Vicepremier e Ministro degli Esteri, nonché Coordinatore nazionale di Forza Italia, Antonio Tajani, che nel Governo Meloni ...

Villafranca, Niko Cordioli torna a casa e diventa capogruppo di Forza Italia

Il Presidente del Consiglio comunale di Villafranca Lucio Cordioli nell’ultimo consiglio Comunale ha comunicato di aver ricevuto dal consigliere comunale Niko Cordioli una nota nella quale comunicava il passaggio formale al gruppo politico di Forza Italia diventandone capogruppo. Niko Cordioli era stato eletto nel 2018 nella lista di Forza Italia a sostegno del sindaco Roberto Dall’Oca, ma nel 2019 aveva deciso di dimettersi da capogruppo e rimanere indipendente con una linea guida data ...

Forza Italia, Tosi e Bozza: il Comune azzeri i canoni di concessione alle associazioni no-profit

Forza Italia con Flavio Tosi, candidato alla Camera dei Deputati, e il Consigliere regionale e comunale Alberto Bozza, dicono: “Auspichiamo che il Comune di Verona possa attuare per i mesi invernali l’azzeramento dei canoni di concessione delle strutture comunali gestiti dalle associazioni no profit del terzo settore, dello sport e della cultura, nonché tramite le aziende partecipate ridurre i costi delle bollette. Sarebbe un segnale concreto di aiuto per un mondo che è linfa vitale ...

Fibrillazioni in Forza Italia per l’imposizione di candidati estranei al territorio. Ma la rabbia degli esclusi scoppierà anche negli altri partiti

Abbiamo sottolineato più volte che il sistema con cui andremo a votare il 25 settembre impedisce ai cittadini di scegliere i  rappresentanti al Parlamento. Vengono decisi a Roma dalle segreterie di partito. Punto e basta. Senatori e deputati saranno dei ‘nominati’, non degli eletti. Agli elettori rimane solo la facoltà di fare la croce sul simbolo di partito. Troppo poco per una democrazia. Troppo poco per realizzare la volontà popolare che dovrebbe esprimersi anche attraverso le ...

Forza Italia perde due pezzi da 90. Brunetta e Gelmini se ne vanno. In vista altre defezioni nel partito di Berlusconi.

Arrivano i primi scossoni della caduta di Draghi.  Il ministro della Pubblica Amministrazione Renato Brunetta e Mariastella Gelmini, ministro degli Affari Regionali hanno lasciato Forza Italia. Non hanno condiviso la decisione del partito di non votare la fiducia al governo. Brunetta ha dichiarato che "non votando la fiducia a Draghi, Forza Italia ha tradito la sua storia e i suoi valori. Non sono io che lascio, è Forza Italia che lascia se stessa”.Gelmini ha così spiegato la sua ...

C’eravamo tanto amati…Tosi perde per strada Renzi. Che passa con Tommasi

L’entrata di Tosi in Forza Italia, pensata in funzione di rientrare nel gioco delle comunali per il ballottaggio attraverso l’appoggio al centrodetsra di Sboarina, ha già avuto un primo effetto. Italia Viva, il raggruppamento di Renzi che a Verona è rappresentato da Davide Bendinelli, ha deciso di mollarlo. Lo ha comunicato lo stesso Bendinelli, che è anche coordinatore veneto del partito di Renzi. "Le forzature in politica non pagano mai”, ha detto Bendinelli ed  ha definito "una ...

Tajani viene a Verona e conferma la linea locale di Forza Italia: attualmente non ci sono le condizioni per un appoggio a Sboarina

Antonio Tajani, - qui il nostro video con l'intervista - Berlusconi, è il capo nazionale di Forza Italia. Era particolarmente attesa la sua venuta a Verona per dire una parola definitiva su come il partito si schiererà alle comunali. Pro o contro Sboarina? Questa mattina al Liston 12, in piazza Bra, si è tenuta una riunione di Forza Italia per parlare proprio di questo, presente tutta la dirigenza azzurra, da Melotti, segretario provinciale, a Massimo Ferro, senatore, ad Alberto Bozza, ...

Verona in controtendenza. Mentre a Roma i capi del centrodestra litigano a Verona la coalizione si ricompatta

A Verona le elezioni potrebbero essere il 12 giugno. Eventuale ballottaggio il 26. Data decisamente troppo vacanziera per ipotizzare grande affluenza. La decisone dipende dal Ministro degli Interni. Ma comunque quello è il periodo. Non manca molto.  L’attenzione è sul centrodestra.  Non solo perché rappresenta la stragrande maggioranza dei veronesi, ma anche perché le tensioni e le contraddizioni che lo attraversano fanno venire in mente il 2002, quando per colpa dei capi ...

Sconfitta elettorale e nomina del capogruppo. Tensioni in Forza Italia

Il centrodestra è percorso da tensioni. Né poteva essere diversamente dopo i deludenti risultato delle comunali. Già si sapeva delle posizioni diversificate all’interno della Lega, dove la corrente movimentista di Salvini si confronta con quella della Lega di governo, rappresentata da Giorgetti e dai governatori. Anche all’interno di Fratelli d’Italia, dove parlare di correnti suona come una bestemmia, emergono posizioni diverse, come quella di Rampelli che sollecita una linea più ...

ll centrodestra a Verona può perdere solo per colpa sua

Mancano otto mesi alle elezioni comunali. Il tempo per ricompattarlo ci sarebbe. Se si vuole. Ma il centrodestra è partito col piede sbagliato. La frizioni e le polemiche di questi giorni mostrano una coalizione divisa. Sono divisioni che la gente non capisce. Questioni da addetti ai lavori che all’elettore leghista, al fratello d’Italia o al berlusconiano non interessano. Non facciamo l’elenco delle schermaglie, delle recriminazioni, dei risentimenti. Non faremmo altro che gettare ...