imprese 28 results

Energia, il 2022 è costato 91 miliardi a imprese e famiglie. Aspettando le bollette, segnali di calo dei prezzi a gennaio

Rispetto al 2021 l’anno scorso le famiglie e le imprese italiane hanno subito un aumento dei costi a causa dei rincari delle bollette di luce e gas stimato in 91,5 miliardi. Se le spese per l’energia elettrica sono aumentate del 109,5%, provocando in termini monetari un extracosto pari a 58,9 miliardi, quelle del metano sono cresciute addirittura del 126,4%, “alleggerendo” il portafoglio degli italiani di 32,6 miliardi. La stangata ha colpito più le imprese che le famiglie. Se le ...

Coca Cola, il tappo e la bottiglia diventano “inseparabili”. Così lo stabilimento di Nogara sarà ancora più sostenibile

Coca-Cola rende inseparabili il tappo e la bottiglia di tutti i suoi prodotti per favorire la raccolta e il riciclo, e la nuova linea di produzione prende il via proprio dallo stabilimento di Nogara. A meno di un anno dall'introduzione sulle bottiglie di FuzeTea, Coca-Cola estende l'adozione dei tappi collegati alla bottiglia "Tethered caps" a tutti i marchi del portafoglio, con l'obiettivo di ridurre la dispersione e l'impatto della plastica sull'ambiente, allo stesso tempo semplificando la ...

Pedrollo compra la spagnola Saci Pumps e cresce ancora. Ottime prospettive, ipotesi 420 milioni il fatturato del 2023

(di Stefano Tenedini) C’è anche l’acquisizione del 70% - e quindi del controllo – della società spagnola Saci Pumps, annunciata questa mattina, a sostenere l’ipotesi di un’ulteriore crescita del gruppo veronese Pedrollo, tra le principali aziende del mondo per la produzione di elettropompe idrauliche. Il bilancio del 2022 si è chiuso con più di 3 milioni di pompe prodotte e un fatturato in forte sviluppo, pari a oltre 370 milioni, esportato per più dell’85% in oltre 160 Paesi ...

Verona, l’economia e il domani: l’ultimo treno passa oggi. Giusto sognare il futuro, ma per crearlo occorre svegliarsi

(di Stefano Tenedini) Da oggi addio sconto e la benzina torna ad aumentare. Le autostrade, anche. Poi abbiamo l'inflazione e le bollette caricate dei costi dell'energia, che fanno rabbrividire il nostro portafoglio ogni volta che lo apriamo. Insomma, il 2023 (cui diamo comunque il benvenuto, sperando che sia meglio del 2022) non si annuncia come un anno facile. Che poi: se c'è almeno un lettore che si ricorda un anno che si annunciava entusiasmante o se non altro sereno, me lo faccia sapere e ...

Camera di Commercio, Borghero è il segretario generale. Riello: “Sarà la figura giusta per affrontare le nuove sfide”

Riccardo Borghero è il nuovo segretario generale della Camera di Commercio di Verona. Un lungo percorso attraverso le aree più importanti e sensibili dell'ente camerale scaligero, il suo, con una indiscutibile competenza riconosciuta oggi, nel momento in cui l'economia veronese si appresta ad affrontare importanti cambiamento per fronteggiare un futuro ricco di incognite. "Borghero ha superato una rigida selezione in virtù di approfondite conoscenze del sistema e dei meccanismi dell'en...

Cedere l’azienda ma per renderla più solida e competitiva. Pasasport, crescere insieme è un modello per il territorio

(di Stefano Tenedini) Cedere l’azienda per renderla più solida, competitiva e in grado di continuare a svilupparsi: ma senza lasciarla. È la scelta fatta dalla famiglia Pasato, che nel 1973 ha creato e fino a oggi ha controllato Pasasport, impresa di Villa Bartolomea che produce accessori di abbigliamento sportivo. Una decisione “non facile ma presa nell’interesse dell’azienda, dei dipendenti e per valorizzare l’esperienza maturata in questi cinquant’anni”, spiega non senza un ...

A Verona e provincia oltre mille fallimenti in soli sei mesi. Camera di commercio in campo contro i rischi d’impresa

A Verona e provincia, da gennaio a giugno 2022, si sono registrate oltre mille (per la precisione 1075) procedure di fallimento in corso o concluse, contro le 993 del 2021 e le 854 del 2020. Secondo la Camera di Commercio se tali situazioni di crisi fossero state affrontate con un anticipo di 12-18 mesi, un 20-30% dei casi sarebbe potuto essere stato sottratto alle procedure fallimentari, salvando così, oltre l'azienda, tutto l'indotto e i livelli occupazionali collegati. Per questo l'ente ...

L’energia alle stelle minaccia imprese, lavoro e risparmio ma la politica gira a vuoto. Gli elettori pretendano risposte

(di Stefano Tenedini) Quanto pagavate un anno fa la solita pizza margherita con una birra media? Diciamo 15 euro a testa. Ecco, pensate di tornarci adesso e vedervi arrivare un conto di 150 euro. Dieci volte tanto, esattamente ciò che a breve dovranno pagare le aziende per gli aumenti dell'energia. Il grafico qui sopra, fonte Confindustria con dati di fine 2021, non poteva tener conto dell'invasione dell'Ucraina, dei rialzi e dei ricatti di Putin. Il rischio è che vada peggio. Fra un mese si ...

Elettricità e gas alle stelle minacciano famiglie e imprese: rischio chiusure per la spesa 2022 che sale di 106 miliardi

Sfiora i 106 miliardi il costo aggiuntivo che le imprese italiane subiranno quest’anno per i rincari di energia elettrica e gas. Lo stima la CGIA di Mestre, ipotizzando nel 2022 gli stessi consumi nel 2019 prima del Covid, però alle tariffe degli ultimi sei mesi. Una stangata che rappresenta uno shock per il nostro sistema produttivo. E potrebbe andare addirittura peggio: se in autunno la Russia dovesse ridurre ulteriormente o chiudere le forniture di gas verso l’Europa, il gas subirà ...

La nuova identità di Vecomp SpA: diventa Società Benefit e accresce l’impegno verso ambiente, persone e territorio

Un impegno costante e concreto negli anni per essere un’azienda sempre più sostenibile. E ora la scelta di modificare la stessa forma giuridica, per fare di valori e principi la propria nuova natura. È la decisione di Vecomp SpA, che si è trasformata in Società Benefit, una strada imboccata finora solo da poche centinaia di imprese italiane. L’azienda veronese, fondata nel 1981, è specializzata in soluzioni gestionali e tecnologie ICT per le imprese e gli studi professionali, con 60 ...

L’ultimo giorno di Mantovani come DG di Veronafiere: da settembre sarà senior advisor dei manager e resta in UFI

Dopo 37 anni a Veronafiere, dei quali quasi 25 al vertice, Giovanni Mantovani conclude oggi il mandato di direttore generale. Classe 1957, a Veronafiere dal 1985, direttore generale dal 1998, Mantovani resterà nel sistema fieristico come presidente di Piemmeti SpA, società controllata del gruppo Veronafiere, membro del board dell’UFI (The Global Association of the Exhibition Industry) e, dal 1° settembre prossimo come senior advisor del top management della capogruppo di Viale del ...

Le imprese rischiano di fallire, ma per i crediti inesigibili. I “colpevoli”? Il Superbonus 110% e lo Stato che non paga

Anche se il numero dei fallimenti registrato negli ultimi due anni non è particolarmente elevato, è decisamente probabile il rischio che dal prossimo autunno le cifre tornino ad aumentare in misura preoccupante. A dirlo è l'Ufficio studi della CGIA, dati alla mano. Già in pericolo per il deterioramento del quadro economico generale (che dipende dal caro energia e carburanti e dall'inflazione in risalita) molte attività commerciali e produttive rischiano di dover portare i libri in ...

Analisi di Aefi, l’azienda che espone in fiera cresce di più. Danese: Il sistema è un moltiplicatore di business e lavoro

Un moltiplicatore di business ma anche di turismo d'affari che spende molto, di servizi specializzati e posti di lavoro. Il settore fieristico con i soli eventi nazionali e internazionali genera un impatto sui territori - tra servizi, trasporti e ospitalità e salari - quantificabile in 22,5 miliardi l'anno di produzione, per un valore aggiunto stimato in 10,6 miliardi, pari allo 0,7% del Pil. Un effetto macroeconomico aggiuntivo rispetto al business generato in fiera dalle imprese partecipa...

Ance Verona approva le nuove misure del “Decreto Aiuti”. Il presidente Trestini: funziona il meccanismo anti rincari

"Decreto Aiuti, i nuovi meccanismi anti rincari funzionano. Positive anche le misure sulla cessione del credito: occorre fare presto per riattivare il circuito ed è importante dare subito attuazione alle nuove norme”, commenta il presidente di Ance Verona Carlo Trestini, che prosegue: "Un provvedimento coraggioso che riconosce alle imprese lo sforzo fatto e che stanno continuando a fare per proseguire i lavori a fronte di un aumento folle del costo delle materie prime”. Una valutazione ...