kfc 5 results

Il Comune di Verona ha ragione. Ma il pollo fritto KFC lo batte 2 a 0

Dopo che il Comune di Verona ha dovuto, obtorto collo, concedere il permesso per l’apertura del terzo ristorante KFC a un passo da piazza Erbe, arriva un’altra botta. Questa volta dal Tar del Veneto. L’Amministrazione Comunale, che solo quest’estate attraverso suoi autorevoli esponenti s’era espressa contraria all’apertura del ristorante americano famoso per il pollo fritto del Kentuky, ritenuto poco consono al decoro del centro storico, non avendo potuto impedirne l’apertura, ...

Il pollo fritto americano ha aperto nel cuore di Verona.

Alla fine il pollo americano è riuscito ad averla vinta su Cangrande della Scala. E’ riuscito a sgusciare fra le zampe del suo destriero e s’è piazzato in via Caioroli, praticamente in piazza Erbe, nel cuore di Verona. Ha aperto oggi il nuovo KFC (Kentucky Fried Chicken), il ristorante di pollo fritto che aveva suscitato parecchie polemiche in città. E non perché qualcuno ce l’avesse con chi frigge le alette di pollo, che comunque profumo non fanno, quanto perché molti ritengono ...

Tre spine nel cuore di Verona. Banchetti, coda in via Cappello e pollo fritto

Nel cuore di Verona, in un raggio di neanche un centinaio di metri, ci sono tre problemi da risolvere. Affiorano di tanto in tanto, se ne parla e poi passano nel dimenticatoio. Eppure sono tre nodi che prima o poi dovranno essere sciolti perché ne va del decoro della città. Non è la prima volta che L’Adige se ne occupa, ma è bene insistere. Non basta che Verona viva di rendita sulle bellezze che ci hanno lasciato i nostri padri. Abbiamo il dovere di migliorarla sempre di più. Non solo ...

No di Sboarina e Zavarise al pollo fritto in piazza Erbe

Avevamo detto bene: la “spussa” di pollo fritto non s’addice al centro dei Verona e tanto meno per piazza Erbe. L’assessore al Commercio Nicolò Zavarise ed il sindaco Federico Sboarina  convengono. Non è roba per Verona.  Sulla sua pagina Facebook Zavarise scrive testualmente: «Il salotto di Verona non deve diventare terra di conquista delle multinazionali del FastFood!» Sulla stessa linea il sindaco che ritiene dovere della sua amministrazione preservare il decoro ...

Pollo fritto? In confronto la “spussa” dei bomboloni era un profumo

Dalla spussa dei “bomboloni” a quella del pollo fritto. Un altro simbolo della decadenza. Un altro segno della colonizzazione culturale. Un’altra spallata alla tradizione. E anche al decoro. Non è la prima volta che L’Adige si occupa di piazza Erbe. In più di un’occasione abbiamo espresso l’esigenza di maneggiare con cura uno dei gioielli più preziosi di Verona. La piazza va liberata dai banchetti. Sono orribili e non hanno più ragione distare lì sul toloneo. A vendere le ...