meteo 9 results

Accensione del riscaldamento rinviata di un’altra settimana: al 2 novembre

Gli impianti di riscaldamento di Verona avrebbero potuto essere accesi già dal 22 ottobre. Invece perdurando temperature superiori alla media stagionale il sindaco ha ha firmato oggi il posticipo del  periodo di accensione al 2 novembre. In un periodo in cui gli eventi sfortunati si susseguono, un po’ di fortuna non guasta, specie se ci permette di risparmiare un po’ di soldi di bollette e anche un po’ di gas. Con la ritardata accensione di una settimana ...

A Parigi multa per i negozi che tengono la porta aperta con l’aria condizionata accesa

A volte sono le piccole cose che fanno la differenza. Che distinguono chi chiacchiera e chi fa. In Italia abbiamo addirittura un ministro per la Transizione Ecologica, che si sarà occupato certamente di grandi temi e grandi progetti per salvare il pianeta, ma che non ha fatto una cosa semplice semplice come quella fatta dal Comune di Parigi che ha stabilito che venga data una multa di 150 euro a quei negozi che tengono la porta aperta con l’aria condizionata accesa. Idem d’inverno se una ...

Inverni più miti per il cambiamento climatico, ma in casa più freddo per la mancanza di gas

L'Ue chiede agli Stati membri di ridurre il consumo di gas. Lo prevede la bozza del Piano per la riduzione della domanda di gas che la Commissione presenterà il 20 luglio. L'obiettivo è ridurre di un terzo l'impatto dello stop totale al gas russo. La bozza parla di utilizzare forme di riscaldamento alternative, ma questo lo potranno fare quelli che abitano in campagna, che possono andare a raccogliere la legna e accendere la stufa o il camino. Più difficile se non impossibile per chi ...

Da domani si respira. Crollo delle temperature anche di 15°. A cominciare dalle regioni orientali.

Ormai sembrava che non ci fosse speranza e che il caldo eccezionale che ci ha fato boccheggiare da maggio fino ad oggi non finisse più. E invece ecco la buona notizia dai meteorologi: da domani le temperature inizieranno a calare, in particolare sulla fascia orientale del paese. Scenderanno dai 40° degli ultimi giorni a valori accettabili: 25/27°, temperatura prevista per il prossimo fine settimana.Dopo quasi 20 giorni di dominio assoluto l'anticiclone africano perde potenza e permette ...

Ha piovuto ma non abbastanza. Agricoltura a rischio siccità che in montagna riduce anche la produzione delle centrali idroelettriche

Fra ieri e oggi un po’ di pioggia è caduta. Ha pulito le strade dalle polveri, specie quelle sottili, ma non è bastata a risolvere il problema principale: quello della siccità che attanaglia la nostra agricoltura e che sta mettendo a repentaglio i raccolti. Proprio un bel guaio. Nel mese di marzo ha piovuto l’81% in meno della media. Ed anche in aprile rimaniamo abbondantemente sotto la media. Si spera che nei prossimi giorni arrivino nuove precipitazioni, ma intanto l’Adige, che ...

Verona in un mare di nebbia mentre il sole splende in montagna

Non è il lago di Garda, ma Verona immersa in un mare di nebbia fotografata dalle colline. Quest’inverno ci ha riservato dei giorni particolarmente nebbiosi dopo che per molti anni al massimo avevamo avuto a che fare, almeno nella zona nord della provincia, al massimo con della foschia. Quest’anno invece a causa dell’aria caldo-umida proveniente dall’Africa ci siamo trovati davanti a questo fenomeno atmosferico che produce quello che i meteorologi definiscono “l’inversione termic...

Previsto freddo e brutto tempo da domenica fino all’8 dicembre con pausa al lunedì

Pioverà e forse nevicherà anche in pianura per l’arrivo di aria artica che nel nord si scontrare con correnti umide. Dopo un sabato 4 di bel tempo, con l’aria tersa, prevedono che domenica arrivi una perturbazione che colpirà soprattutto il Nordest con la neve che scenderà fino a 300 metri. Lunedì 6 è previsto sereno con foschie in pianura. Nel giorno festivo di mercoledì 8 dicembre un vortice ciclonico sul mar Ligure si scontrerà con l'aria gelida della val Padana provocando ...

Attesa la piena dell’Adige anche a Verona

Attenzione all’Adige. Le precipitazioni che sono avvenute negli ultimi giorni sulle Alpi e specificatamente in provincia di Bolzano e di Trento hanno ingrossato torrenti e fiumi che in alcuni punti sono usciti dagli argini. Tra Cardano e Prato Isarco, a nord di Bolzano, una frana ha invaso la statale del Brennero che è stata bloccata. Anche la ferrovia è attualmente chiusa. I fiumi Isarco e  Rienza, che sono affluenti dell’Adige sono ingrossati. A Chiusa è scattato l'allarme ...

Maltempo, queste le situazioni a rischio in Veneto

Il meteo prevede che anche nelle prossime ore continuerà a nevicare in maniera copiosa sopra i 1000-1500 metri, mentre sotto i 1000-1500 metri si prevedono piogge intense per tutta la giornata di domani. Questo significa che essendo caduti già più di 300 mm di pioggia il rischio idraulico e geologico è concreto in varie zone del Veneto, nello specifico in Provincia di Belluno, nella parte alta della provincia di Treviso, nel Veneto Orientale e nell’alta provincia di Vicenza. “La ...