ministro 12 results

Santanché. Il 31% degli elettori della Meloni vuole subito le dimissioni

Santanché. Una bella gatta da pelare per Giorgia Meloni. Un’altra mozione di sfiducia per il suo ministro del Turismo è calendarizzata alla Camera per mercoledì 3 aprile. Questa volta però non è basata solo su una trasmissione televisiva, cioè su “voci”, come era stato obiettato in senso assolutorio. Com'è nato il caso Santanché Tutto è nato da un inchiesta di Report che aveva raccolto le testimonianze di alcuni dipendenti della Ki Group spa e di Visibilia srl di cui la ...

Sanità. Il Ministro Schillaci cura i sintomi e non le cause della malattia

(di Paolo Danieli) Il ministro della Salute Orazio Schillaci ha parlato a lungo della sanità alla trasmissione XXI Secolo di Rai 1. E’ la prima volta che un ministro spiega in tv la linea politica del governo sulla sanità. E questo gli fa onore. Schillaci. La sanità al centro del dibattito politico Ha assicurato che la salute è stata rimessa al centro del dibattito, facendo suo un concetto che spesso è stato enunciato anche dalle pagine de L’Adige, ovvero che la spesa sanitaria ...

Il Rapporto sulla salute mentale presentato dal Ministro Schillaci

Dal Rapporto annuale sulla salute mentale presentato ieri al Ministero della Salute in occasione della Giornata della salute mentale, risulta che nel 2022 le persone assistite dai servizi psichiatrici in Italia sono state 776.829, con un’incidenza di 154,2 per 10mila abitanti adulti. Il Ministro Orazio Schillaci ha rilevato che con l'invecchiamento della popolazione, di questi  circa i due terzi sono over 45. La depressione è la patologia più frequente nelle donne con un’incid...

Schillaci. Non sono solo le risorse il problema della sanità

Per Schillaci non sono solo le risorse il problema della sanità pubblica

I governatori condividono la linea Schillaci per rendere più efficiente la sanità pubblica

Ieri riunione il ministro della Salute ha incontrato i presidenti e gli assessori delle Regioni. Al termine della riunione si sono dichiarati tutti soddisfatti Uno dei dati più rilevanti emersi è la richiesta unanime di stabilire per i medici di famiglia il rapporto di dipendenza con le Aziende sanitarie. Cosa che essi vedono come il fumo negli occhi, perché lo ritengono una violazione del diritto di libera scelta del paziente e a quello dell’autonomia professionale del medico. Torna ...

Il Ministro Bernini si confronta con gli studenti dell’ Università di Verona sulla questione alloggi

La presenza del ministro dell’Università e della ricerca Scientifica Anna Maria Bernini (qui il nostro video) all’inaugurazione dell’anno accademico del’Università di Verona è stata monopolizzata dalla protesta abitativa degli ‘studenti in tenda’ che hanno manifestato civilmente davanti al Polo Zanotto. Nel corso della cerimonia Francesca Flori, presidente del Consiglio degli Studenti, ha preso la parola subito dopo la relazione del Magnifico Rettore ed ha rappresentato con ...

Schillaci. Anche i vaccini nella lotta all’antibiotico-resistenza

Dopo i dati dell’Aifa sul consumo degli antibiotici e gli allarmi dati dalle organizzazioni sanitarie internazionali sull’antibiotico-resistenza, conseguenza dell’uso improprio e dell’abuso di questi farmaci, è di oggi la presa di posizione del ministro alla Salute Schillaci. "Anche i vaccini contribuiscono a contrastare l'antibiotico-resistenza: prevengono le infezioni batteriche e concorrono a limitare l'uso di antibiotici, pensiamo ad esempio nel caso dello pneumococco. E ...

Appello di Urso ai benzinai: revocate lo sciopero. Ma lo sciopero è confermato

Adolfo Urso, ministro delle Imprese e del Made in Italy, ha rivolto stamattina un appello ai benzinai chiedendo di revocare lo sciopero del 25 e 26 gennaio. Urso si è rivolto alle associazioni di categoria da Radio 24, la rete radiofonica di Confindustria, nel corso della trasmissione 'Il caffè della domenica’ affinché rivedano la decisione di chiudere tutti i distributori, compresi quelli sulle autostrade e i self service mercoledì e giovedì."E' una decisione che danneggia i cittadin...

Mancano i farmaci. Interviene il ministro della Salute che ordina controlli

Il Ministro Orazio Schillaci ordina controlli e misure per fermare la carenza di farmaci che si sta verificando nelle farmacie. Un fenomeno senza precedenti per il quale più di tremila specialità sono introvabili. Fra queste farmaci come il Brufen e la Tachipirina, molto usati, specie nella stagione invernale caratterizzata dalle sindromi influenzali e dalla persistenza, pur attenuata, del Covid.I farmacisti raccomandano di evitare accaparramenti e Farmindustria assicura che le aziende ...

Schillaci, ministro della Salute, deve affrontare il problema degli stipendi dei medici e degli infermieri italiani fra i più bassi d’Europa

La prima emergenza che il nuovo Ministro della Salute, Orazio Schillaci, si trova ad affrontare è la carenza del personale sanitario che a cascata genera altri problemi: le liste d’attesa, i ritardi nelle prestazioni, l’impossibilità da parte del SSN di coprire tutte le utenze con i medici di medicina generale, oltre che l’esborso di denaro per ricorrere alle cooperative di medici per coprire i buchi derivanti dalla carenza di camici bianchi. Una delle cause è che i medici italiani ...

Un premio a chi si laurea con 110 e lode. La proposta del Ministro della Cultura. L’idea di premiare il merito è giusta, ma…

Il neo-ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano ha dichiarato di avere dato mandato agli uffici del Ministero di individuare un meccanismo per premiare gli studenti universitari che si laureano con 110 e lode. Il Ministro, coerentemente con la linea meritocratica inaugurata dal governo Meloni, evidenziata anche con la nuova denominazione del ministero ‘dell’Istruzione e del Merito’, ha spiegato che quest’idea serve a premiare e a stimolare i giovani che s’impegnano di più nello ...

Il Ministro ha deciso per una seconda prova scritta alla maturità. Ma gli studenti non ci stanno

Il ministero dell’Istruzione ha deciso: all'esame di maturità del 2022 torneranno ad esserci due prove scritte, quella d'italiano e una seconda, diversa per ciascun liceo o scuola superiore. Gli uffici ministeriali stanno inviando ai sindacati di settore un’informativa in merito. Gli studenti, appresa la notizia, sono arrabbiatissimi. Già -dicono- l’esame di maturità è un esame senza senso. Se poi, dopo tutte le avversità di questi ultimi tre anni, ce lo rendono ancora più ...