politica 43 results

Perché Nos. Presentato il nuovo partito che corre con Calenda

Nos: è nato un nuovo partito. Anzi, un media-partito. E’ stato presentato ieri, martedì 26 marzo, alla birreria Spiller, dal suo fondatore  Alessandro Tommasi...

Protesta contadina. Ovvero lo scollamento fra la politica e chi lavora la terra

La protesa contadina è diffusa in tutt’Europa. Qualche domanda bisognerà pur farsela se una parte fondamentale del settore primario, che si chiama così perché viene prima degli altri, in quanto più importante perché produce quello che mangiamo, quindi indispensabile per la vita, manifesta contro le leggi che lo governano.  Le richieste del popolo dei trattori, al Governo italiano e all’Europa, sono chiare. Fateci lavorare, rispettateci, non legiferate in modo da renderci la ...

Protesta dei trattori. Arriva la solidarietà della politica. Non tutta

La protesta dei trattori che sta dilagando in Europa e in Italia e che da ieri a Verona può contare su un presidio al Quadrante Europa, davanti a Verona Mercato comincia ad avere i suoi effetti...

Il sindaco di Veronella Loris Rossi ha aderito alla Lega

Il sindaco di Veronella, Loris Rossi, ha aderito alla Lega. Ne ha dato annuncio questa mattina con una conferenza stampa il vertice del partito, con i testa il segretario provinciale Paolo Borchia...

Non c’è vera politica senza entusiasmo. L’Officina pensatoio veronese

(di Giovanni Perez) L’Officina* si è riunita qualche sera fa, per fare il punto sull’attuale situazione politica non solo locale, ma anche nazionale, per spingersi anche al di là dei confini di questa, sempre più angusti, se si vuole capire davvero da che parte sta andando il mondo. In un’atmosfera sicuramente attraversata da grande empatia, gli interventi che si sono susseguiti hanno confermato essere l’Officina un sodalizio in cui è ancora possibile pensare la politica, situand...

Valeggio in piena crisi. Si dimettono in blocco 9 consiglieri comunali

Forte scossa questa mattina nell’amministrazione comunale di Valeggio. I consiglieri di minoranza, Marco Dal Forno, vicesindaco e assessore all’Edilizia privata, Urbanistica...

Energia, parlare di nucleare e senza scontri ideologici. Banchetti in Piazza Bra per un weekend di confronto

(di Edoardo Cavalli) Nel dibattito sull'energia in Italia si discute di gas, rinnovabili, combustibili fossili, di costi da contenere e inquinamento da combattere. Ma c'è un tema, il nucleare, di cui non si riesce a parlare senza che il dibattito diventi uno scontro fra tifosi per ragioni ideologiche, senza dare spazio ai contenuti tecnici e pratici. Un argomento tabù, ma i tempi sono maturi per sollevare il coperchio. Per questo sabato e domenica se ne parlerà anche a Verona in occasi...

Il Servizio sanitario non garantisce più l’assistenza gratuita a tutti. Bisogna fare qualcosa

136 miliardi per un Servizio sanitario che non garantisce più l’assistenza gratuita a tutti. La spesa per la salute è il 6,2% del Pil. La media europea è del 12%. Quindi per avere un servizio ‘europeo’ di miliardi ne servono almeno il doppio...

Il Governo vuole abolire il numero chiuso a Medicina

Il ministro dell’Università ha confermato l’intenzione del Governo di abolire il numero chiuso a Medicina. Anna Maria Bernini è ritornata sulle posizioni espresse dal centrodestra in campagna elettorale. E questo è un atto di coerenza apprezzabile.  L’abolizione sarò però graduale. Non verrà attuata con una legge che cancella con un tratto di penna il famigerato ‘numero programmato’, che poi programmato non è se non sulle esigenze del monda accademico. Anna ...

Autonomia. Bloccarla significa poi doverla togliere alle regioni che già ce l’hanno

Pur di bloccare l’Autonomia Differenziata se le sono inventate tutte. Perfino che sarebbe un attentato all'unità nazionale

La guerra continua. Il Pd vuole togliere alla Fondazione Arena la gestione degli spettacoli extralirica.

Il segretrio provinciale del Pd Franco Bonfante con i suoi consiglieri comunali entra in guerra contro la Fondazione Arena, si schiera con il sindaco e sfrerra subito un attacco sullo stesso obiettivo sul quale s'erano concetrate nei giorni scorsi le forze di Tommasi per sottrarre alla sovirntendente Cecilia Gasdia il controllo della società Arena di Verona srl, che è quella che organizza tutti gli spettacoli che non riguardano la lirica. Il Pd vorrebbe che questa importante emanazione ...

Il centrodestra critica le scelte sul traffico a Verona Sud: creano code e rendono difficili i collegamenti fra Borgo Roma e Golosine

L’opposizione a Tommasi - qui il nostro video - contro l’ultima decisione - la trovate in questo articolo - dell’assessore alla viabilità Tommaso Ferrari di vietare l’attraversamento di viale del Lavoro. Secondo il centrodestra sul traffico non ne azzecca una! Non erano bastati gli ingorghi nelle giornate di FieraCavalli che hanno messo a dura prova i nervi degli automobilisti veronesi che dovevano transitare dalle parti della Fiera a causa degli errori nella gestione del traffico ...

Troppo bassa la spesa sanitaria in Italia. Per il 2025 solo il 6,2% del Pil

La pandemia, com’è stato già detto, ha portato la sanità al ruolo che le compete nella politica. ‘Prima la salute’ dice la saggezza popolare. Ma la politica l’aveva sempre messa in coda, dietro tante altre materie. La dimostrazione? Il bilancio. Le risorse destinate alla salute sono sempre state insufficienti, sotto la media europea. Poi è arrivato il Covid. La sanità è stata per due anni la notizia principale, l’argomento principale delle persone, il punto numero uno dell’...

Fontana alla Camera e Tosato al Senato. Questi i candidati della Lega nei due collegi uninominali di Verona. 

Sono Lorenzo Fontana alla Camera e Paolo Tosato al Senato i candidati della Lega nei collegi uninominali di Verona. Salvini ha chiuso ieri le liste che hanno il 56% di donne. Si tratta di due conferme, con la variante di Fontana che trasloca da Palazzo madama a Montecitorio. Quindi nessuna sorpresa per quanto riguarda i collegi uninominali della nostra provincia. Il terzo collegio della Camera, come stabilito nell’accordo della coalizione, spetta a Fratelli d’Italia che, secondo le ...

Come è cambiato e sta cambiando il quadro politico italiano

Se i dati dei sondaggi fossero confermati alle elezioni il quadro politico italiano ne uscirebbe molto cambiato.  Con il Pd è sul 22%, il M5S al 15%, Fratelli d’Italia al 21% e la Lega al 17%, se i partiti che si richiamano al “centro” formassero una coalizione fra Forza Italia (8 %), Azione e +Europa (4%), Italia dei Valori (2,5%) e Coraggio Italia (1%) arriverebbero tutti insieme a toccare il 15%, dando così vita ad un polo centrista, quel “grande centro” che sognano da ...