vaccino 25 results

Il MEF per la sospensione delle sanzioni a chi non aveva rispettato l’obbligo vaccinale. Ma i medici vogliono che in ospedale si porti la mascherina

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze, terminata la sua istruttoria, ha inviato al Dipartimento per i Rapporti con il Parlamento una proposta emendamento per il ddl per la conversione del decreto-legge ‘aiuti ter’ in esame alla camera per sospendere fino al 30 giugno 2023 le sanzioni per tutti coloro che non hanno rispettato l'obbligo vaccinale per il Covid-19. Segno che il nuovo governo ha cambiato atteggiamento rispetto a quelli precedenti, anche in relazione alla mutata situazione ...

La vaccinazione contro l’Herpes Zoster – il Fuoco di S.Antonio – è raccomandata per anziani e immunodepressi

Nel linguaggio comune si chiama “fuoco di sant’Antonio” e quest’appellativo dell’Herpes Zoster è arrivato fino a noi dopo aver tormentato per secoli uomini e donne. L’hanno chiamato così perché chi veniva colpito invocava S.Antonio abate, che aveva la fama di fare miracoli per toglier il dolore causato da quello che invece oggi si sa essere l’Herpes Zoster. Si tratta di una reiezione endogena del virus della varicella che dopo essersi insediato i qualche nervo ed essere ...

L’Ema dà l’ok al vaccino aggiornato per Omicron

L’Ema, l’Agenzia europea del farmaco ha raccomandato di autorizzare due vaccini adattati per fornire una protezione più ampia contro il Covid-19 e precisamente per le varianti Omicron:Comirnaty Original/Omicron BA.1 e Spikevax Bivalent Original/Omicron BA.1, di Pfizer Biontech e Moderna.I vaccini sono destinati agli over 12 anni che hanno ricevuto almeno la vaccinazione primaria contro Covid-19. E’ attesa per il 5 settembre il pronunciamento dell’Agenzia Italiana del Farmaco ...

L’Istituto Superiore di Sanità conferma l’effetto protettivo del vaccino nei confronti del Covid grave e dei decessi

In un report dell’Istituto Superiore di Sanità trova conferma l’effetto protettivo del vaccino nei confronti del Covid grave e dei decessi. I non vaccinati rischiano 6 volte di più di morire e  4 volte di più di finire in terapia intensiva rispetto ai vaccinati. "Il tasso di mortalità standardizzato per età, relativo alla popolazione di età maggiore o uguale a 12 anni, nel periodo 1-31 luglio - scrive l’ISS - per i non vaccinati (35,1 decessi per 100.000 abitanti) risulta ...

West Nile. Il vaccino esiste, ma non viene prodotto

La denuncia viene dal Giorgio Palù, trevigiano, docente emerito di virologica e microbiologia dell’Università di Padova, e presidente dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa). Il vaccino basato sul virus inattivato contro il West Nile Desease, la Febbre Fluviale del Nilo Occidentale, esiste. E’ in uso per proteggere i cavalli, che pure vanno soggetti alla malattia se punti dalla zanzara portatrice, ed è anche stato sperimentato per l’uso umano otto anni fa. Solo che non viene prodotto ...

OMS: in autunno richiamo per tutti con vaccino aggiornato per Omicron

L’Oms informa che l’evoluzione del Covid19 continuerà con nuove varianti e che l'evoluzione della malattia provocata dal virus rimane incerta e non sono prevedibili le caratteristiche genetiche delle varianti future. Perciò l’ Oms indica l’opportunità  di ottenere un'immunità più ampia contro le varianti circolanti ed emergenti pur mantenendo la protezione contro malattie gravi e morte. Nel vaccino aggiornato verrà inserito Omicron, può essere utile da ...

I dati Aifa sugli eventi avversi da vaccino. 22 morti su più di 108 milioni di dosi. In Veneto la situazione continua a migliorare

L’Aifa (Agenzia italiana del farmaco) ha pubblicato il Rapporto sulla sicurezza dei vaccini anti Covid. In un anno ci sono state 117.920 segnalazioni di sospetto evento avverso su 108.530.987 dosi di vaccino. Segnalazione non significa che ci sia un nesso di causalità tra vaccino ed evento, ma un sospetto che richiede approfondimenti. L’83,7% delle segnalazioni inserite è per eventi non gravi: febbre, stanchezza, cefalea, dolori muscolari/articolari, dolore in sede di iniezione, brividi, ...

Vaccino obbligatorio per gli over50. Ma dal 15 febbraio. Un compromesso che non è da Draghi

L’obbligo vaccinale per gli over50 stabilito dal governo, ma a partire dal 15 febbraio non è segno di forza né di buona salute del governo. Da Draghi c’era da aspettarsi qualcosa di più di quello che è evidente agli occhi di tutti come un compromesso fra i partiti che lo appoggiano. Non entriamo nel merito della decisione che, per chi crede nella validità del vaccino, avrebbe dovuto essere presa già ad ottobre e che oggi sarebbe già tardiva. Figuriamoci farla partire il 15 febbraio! ...

Aumento dei contagi e dei ricoveri in Veneto. Leader no-vax ricoverato in terapia semi-intensiva

Passato il fine settimana, durante il quale le rilevazioni dei tamponi sono falsate dal minor numero che si effettua nei gironi festivi,  i dati Covid del Veneto tornano ad essere affidabili. Sono 1.931 i contagi delle ultime 24 ore. I morti sono 4, che portano il conto totale delle vittime a 11.922. Su 90 mila tamponi l’incidenza è del 2,1%. Aumentano anche i ricoveri. 19 in più nei riparti medici e uno in più in terapia intensiva per un totale rispettivamente di 431 e 78. Gli ...

Il Covid corre in Europa

La Lettonia fa come l’Austria: lockdown solo per i non vaccinati, che potranno uscire solo per andare a far la spesa, recarsi al lavoro o fare una passeggiata all’aria aperta. Niente vita sociale, bar ristoranti, cinema teatri ecc. La Germania in difficoltà, specie in Baviera dove le terapie intensive sono piene, sta pensando di estendere a tutti i Lander la regola dei 2G: possono entrare nei locali al chiuso solo i vaccinati o i guariti. Ieri sono stati  65.371 i nuovi casi positivi e ...

I contagi crescono. Ma niente lockdown per i no-vax come in Austria

Covid: sono 166 in più i positivi nelle ultime 24 ore in provincia di Verona. Sono invece diminuiti i ricoveri che oggi sono di 37 pazienti in area medica e 10 in terapia intensiva. Un morto. In Veneto continuano ad aumentare i contagi. Siamo a quasi 1.500 nuovi casi nelle ultime 24 ore. L'incidenza su 85.207 tamponi (21.472 molecolari e 63.735 rapidi) è 1,68%. Ieri ci sono stati anche 7 morti, che portano il totale a 11.888. Sono 349 ( +24) le persone ricoverate nei reparti non critici ...

Confermata dagli epidemiologi l’efficacia del vaccino e l’aumento dei contagi

La medicina ufficiale continua a fornire sto oggettivi ed a ripetere che il vaccino è l’arma più efficace contro la pandemia. Oggi  l’Associazione italiana di epidemiologia segnala una "situazione in rapida evoluzione negativa" e “un'accelerazione nella diffusione dei contagi che, a parità di condizioni, potrebbe portare tra due settimane 5 regioni a superare la soglia del tasso di incidenza settimanale di 250 casi per 100mila”. Il Veneto è tra queste, con Friuli Venezia-Giulia, ...

Quest’anno l’influenza corre più veloce. Specie fra i bambini

Non è una novità che in questo periodo dell’anno ci si l’influenza. Il suo virus è endemico e continua sopravvivere grazie al meccanismo delle varianti che gli permettono di re-infettare anche coloro che se lo erano già preso in passato. Motivo per i quale ogni anni c’è un vaccino nuovo, per chi lo vuol fare. L’anno scorso, con la scusa delle mascherine e del distanziamento, c’è andata bene e l’influenza ha colpito poco, con incidenza era pari a 1,15 casi per mille assistiti ...

Covid. Terza dose per la fascia d’età 40-60 dal primo dicembre

Ormai è deciso: terza dose per tutti. Procedendo per fasce d’età. S’è visto che dopo i sei mesi dall’ultima vaccinazione le difese immunitari specifiche per il Covid cominciano a calare e quindi è necessario un richiamo, come avviene per altri vaccini. Dal primo dicembre terza dose di vaccino per i cittadini tra i 40 e i 60 anni. Lo ha annunciato  il ministro della Salute ieri alla Camera. "Consideriamo la terza dose assolutamente strategica. A stamattina, la dose booster è stata ...

Avanti con le terze dosi

La linea del governo è di partire subito con i richiami generalizzati di tutti. Quindi avanti con le terze dosi non più solo per gli over60, ma per tutti. Finora ne sono state somministrate già 2.128.928. E nelle prossime settimane si partirà con le vaccinazioni anche per i bambini tra i 5 e gli 11 anni. La scelta è motivata con la necessità di mantenere aperte le scuole. I dati sui contagi e i ricoveri permettono di lasciare tutte le regioni in zona bianca almeno per un'altra settimana. ...