vaccino 17 results

Aumento dei contagi e dei ricoveri in Veneto. Leader no-vax ricoverato in terapia semi-intensiva

Passato il fine settimana, durante il quale le rilevazioni dei tamponi sono falsate dal minor numero che si effettua nei gironi festivi,  i dati Covid del Veneto tornano ad essere affidabili. Sono 1.931 i contagi delle ultime 24 ore. I morti sono 4, che portano il conto totale delle vittime a 11.922. Su 90 mila tamponi l’incidenza è del 2,1%. Aumentano anche i ricoveri. 19 in più nei riparti medici e uno in più in terapia intensiva per un totale rispettivamente di 431 e 78. Gli ...

Il Covid corre in Europa

La Lettonia fa come l’Austria: lockdown solo per i non vaccinati, che potranno uscire solo per andare a far la spesa, recarsi al lavoro o fare una passeggiata all’aria aperta. Niente vita sociale, bar ristoranti, cinema teatri ecc. La Germania in difficoltà, specie in Baviera dove le terapie intensive sono piene, sta pensando di estendere a tutti i Lander la regola dei 2G: possono entrare nei locali al chiuso solo i vaccinati o i guariti. Ieri sono stati  65.371 i nuovi casi positivi e ...

I contagi crescono. Ma niente lockdown per i no-vax come in Austria

Covid: sono 166 in più i positivi nelle ultime 24 ore in provincia di Verona. Sono invece diminuiti i ricoveri che oggi sono di 37 pazienti in area medica e 10 in terapia intensiva. Un morto. In Veneto continuano ad aumentare i contagi. Siamo a quasi 1.500 nuovi casi nelle ultime 24 ore. L'incidenza su 85.207 tamponi (21.472 molecolari e 63.735 rapidi) è 1,68%. Ieri ci sono stati anche 7 morti, che portano il totale a 11.888. Sono 349 ( +24) le persone ricoverate nei reparti non critici ...

Confermata dagli epidemiologi l’efficacia del vaccino e l’aumento dei contagi

La medicina ufficiale continua a fornire sto oggettivi ed a ripetere che il vaccino è l’arma più efficace contro la pandemia. Oggi  l’Associazione italiana di epidemiologia segnala una "situazione in rapida evoluzione negativa" e “un'accelerazione nella diffusione dei contagi che, a parità di condizioni, potrebbe portare tra due settimane 5 regioni a superare la soglia del tasso di incidenza settimanale di 250 casi per 100mila”. Il Veneto è tra queste, con Friuli Venezia-Giulia, ...

Quest’anno l’influenza corre più veloce. Specie fra i bambini

Non è una novità che in questo periodo dell’anno ci si l’influenza. Il suo virus è endemico e continua sopravvivere grazie al meccanismo delle varianti che gli permettono di re-infettare anche coloro che se lo erano già preso in passato. Motivo per i quale ogni anni c’è un vaccino nuovo, per chi lo vuol fare. L’anno scorso, con la scusa delle mascherine e del distanziamento, c’è andata bene e l’influenza ha colpito poco, con incidenza era pari a 1,15 casi per mille assistiti ...

Covid. Terza dose per la fascia d’età 40-60 dal primo dicembre

Ormai è deciso: terza dose per tutti. Procedendo per fasce d’età. S’è visto che dopo i sei mesi dall’ultima vaccinazione le difese immunitari specifiche per il Covid cominciano a calare e quindi è necessario un richiamo, come avviene per altri vaccini. Dal primo dicembre terza dose di vaccino per i cittadini tra i 40 e i 60 anni. Lo ha annunciato  il ministro della Salute ieri alla Camera. "Consideriamo la terza dose assolutamente strategica. A stamattina, la dose booster è stata ...

Avanti con le terze dosi

La linea del governo è di partire subito con i richiami generalizzati di tutti. Quindi avanti con le terze dosi non più solo per gli over60, ma per tutti. Finora ne sono state somministrate già 2.128.928. E nelle prossime settimane si partirà con le vaccinazioni anche per i bambini tra i 5 e gli 11 anni. La scelta è motivata con la necessità di mantenere aperte le scuole. I dati sui contagi e i ricoveri permettono di lasciare tutte le regioni in zona bianca almeno per un'altra settimana. ...

Il cluster di Conselve dimostra il contrario di quello che vorrebbero i no-vax

Il cluster della casa di riposo di Conselve ( Padova) viene sbandierato dai no-vax come una dimostrazione che il vaccino non funziona e quindi non serve.  In quella struttura 59 ospiti e 7 operatori sono risultati positivi al Covid. Erano tutti vaccinati. Alcuni addirittura con la 3^ dose. Per i no-vax questa sarebbe la prova che hanno ragione loro: è inutile vaccinarsi, il vaccino è pericoloso, è un’imposizione del potere e bla, bla, bla. Invece è esattamente il contrario. ...

Con il freddo può arrivare il colpo di coda del Covid. Meno male che c’è il vaccino

Con il freddo, stando al chiuso di più, c’è da aspettarsi  un colpo di coda del Covid. Nel Regno Unito, oltre al fatto che hanno sbagliato ad aprire tutto troppo presto anche il clima ha giocato un suo ruolo nelle recrudescenza della pandemia.  Negli altri paesi, come nell’Est europeo, invece il peggioramento è dovuto al fato che hanno vaccinato molto poco. La nuova variante Delta plus c’è anche in Italia, ma  in percentuali molto basse. In Gran Bretagna, dove è statariscontrata, ...

Contagi in aumento in Italia. Ma grazie al vaccino non i ricoveri e i morti

Quello che emerge dai dati che provengono da tutta Europa è che i contagi stanno riprendendo. Anche in Italia. Magari meno che altrove, ma c’è anche da noi un lieve aumento, fortunatamente limitato ai positivi e non ai ricoveri ed ai morti. Oggi in Italia i positivi sono stati 3.908 contro i 3.882 di ieri su circa mezzo milione di tamponi. Praticamente stabili. 39 i morti, stabili. Il tasso di positività è allo 0,8%. Sono 338 i pazienti ricoverati in terapia intensiva (-5). I ricoverati ...