day : 16/03/2022 15 results

Energia, De Rosa (Global Power): “Ridurre la dipendenza con i rigassificatori, le rinnovabili e normative più snelle”

(di Stefano Tenedini) “Non c’è alcun motivo logico e razionale per cui il costo dell’energia debba crescere in modo così sproporzionato: i russi non hanno chiuso le forniture, anzi, ci si finanziano la guerra all’Ucraina. L’aumento è legato sia alla speculazione che al timore di ciò che potrebbe succedere in futuro. Chiediamoci quindi cosa succederebbe se i rubinetti dovessero davvero chiudersi, e pensiamo a contromisure coraggiose. La Russia ci vende il 40% del nostro fabbisog...

Europa, prospettive di lavoro e libera circolazione in un convegno all’Università venerdì

«Sfide in materia di occupazione e libertà di circolazione nell'Unione europea: tra stress e nuove prospettive». Questo il titolo del convegno che si svolgerà venerdì 18 marzo, dalle ore 15.30 alle ore 18.30 presso l’aula universitaria Cipolla, in via Montanari 9. L’incontro, ospitato e organizzato dal Dipartimento di Scienze giuridiche (nello specifico dal Centro di Documentazione Europea dell’Università di Verona), rientra nella campagna di comunicazione interistituzionale ...

La guerra e il rischio radiazioni. Una psicosi ingiustificata

La guerra e il paventato pericolo dell’esplosione di una centrale nucleari ucraina o, peggio, dello scoppio di una guerra mondiale, che inevitabilmente comporterebbe l’uso delle bombe atomiche, ha creato una certa psicosi. La memoria del disastro di Chernobyl è ancora viva. E così, tautomere premunisti, molti sono corsi in farmacia a comperarsi delle pillole di iodio, come denunciato da Federfarma. Poiché la tiroide è la ghiandola endocrina che capta lo iodio che abbiamo nel sangue ed ...

Crisi ucraina, è partito il primo Tir di aiuti umanitari da Verona verso Leopoli dove arriverà fra tre giorni

Sono partiti oggi pomeriggio dal Quadrante Europa i primi 22 bancali con gli aiuti per l’Ucraina che saranno trasportati direttamente nella zona di guerra, tutti contrassegnati dalla bandiera italiana. Destinazione Leopoli, una delle città più colpite dall’invasione russa e che più necessita di ogni tipo di aiuto. Caricati su un tir giunto apposta dall’Ucraina, i beni di prima necessità sono ora in viaggio verso l’est Europa per arrivare a Leopoli fra tre giorni.  Centinaia le ...

Continua a crescere la curva dei contagi. Superato il tetto dei 14 mila morti

Anche ieri 11 morti. Ma non in guerra, in Ucraina, ma in Veneto, dove dall’inizio della pandemia il numero delle vittime del Covid, con le 11 di ieri ( 5 delle quali nel veronese)  ha superato il tetto dei 14 mila morti, per la precisione 14.008. Una strage anche superiore a quella della guerra, se si pensa che 14 mila morti ci sono stati in 7 anni di guerra in Donbass. E quel che più preoccupa è che quando i contagi sembravano avviati a calare fino a diventare insignificanti, ecco che ...

Viaggiava in treno con 1 chilo di eroina nello zaino. Arrestato altoatesino

Un altoatesino di 35 anni è stato arrestato dalla Polizia Ferroviaria di Verona perché trovato in possesso di oltre 1 kg di eroina. Il giovane, sceso nel pomeriggio di lunedì dal treno proveniente da Milano ed in attesa della coincidenza per Bolzano, è stato fermato da una pattuglia Polfer del Settore Operativo per la verifica del possesso del green pass. Dal controllo effettuato in banca dati l’uomo, oltre ad avere precedenti specifici in materia di sostanza stupefacenti, era ricercato ...

Letexpo. Inaugurata la prima edizione della fiera della logistica

Si è aperta oggi in Fiera, la prima edizione di Letexpo, la più grande fiera in Italia dedicata al trasporto e alla logistica. Giustamente fatta a Verona che della logistica e dell’intermodalità ha fatto dei punti di forza sella propria economia e del proprio ruolo strategico. Una fiera che cade in un momento dove si impone sempre più come essenziale tutta la filiera dei trasporti, gravemente penalizzata dai vertiginosi aumenti del gasolio e della benzina. Alla prima giornata, con ...

La mia Ucraina, quando Kiev e Yalta erano vive e terre vergini per l’imprenditoria veronese

(di Debora Barzan) Avevo 22 anni la prima volta che sono andata in Ucraina, nel 1992, subito dopo la nascita della Repubblica indipendente d'Ucraina all'indomani del disfacimento dell’URSS. Mi sembrò allora di fare un salto indietro nel tempo, di almeno trent'anni. Ero giovane. Avevo accettato l’incarico di dirigere una Società Mista Italo-Ucraina, la "Yalta-Verona" nata dalla volontà di portare la cucina italiana in un Paese “vergine”.  Nata e cresciuta nella ristorazione e nel ...

Hyper treno, oggi a Verona la firma del protocollo per avviare la sperimentazione nel Veneto

“Ho firmato oggi un Protocollo che è il frutto di una grande visione: tutte le innovazioni sono sempre state il frutto di grandi visioni. Stiamo celebrando oggi una pagina di storia della quale riusciremo a cogliere la portata in futuro, ma oggi poniamo le basi per un modello in cui la tecnologia applicata alla mobilità consentirà di pensare ad un sistema interconnesso di reti, sostenibile ed efficiente. Rendere concretizzabile il raggiungimento di una velocità di 1223 km/h rappresente...

I rappresentanti di Verona Domani tracciano il bilancio di fine mandato

Dalla mozione per trasformare Amia in-House, alla riforma attesa da oltre 20 anni per il regolamento delle Circoscrizioni, alla delibera per la realizzazione di un sottopasso in Stradone S. Lucia (diventata poi la principale opera compensativa legata alla TAV Milano-Venezia), all'attenzione per le fasce più deboli e al mondo del sociale e dell'associazionismo. Senza dimenticare numerosi atti ufficiali ed approvati legati alla cultura, alla cerimonia di chiusura delle Olimpiadi invernali 2026 ...

Raccolta del verde domestico. Ancora 15 giorni di tempo per registrarsi sul sito Amia e ricevere bollino o bidone

A partire dal 1° aprile non verranno più svuotati i bidoni per la raccolta del verde domestico privi dell'adesivo per l'anno 2022 con il numero assegnato a ciascun utente. Sul sito di Amia, nella sezione "servizio sfalcio", è ancora possibile registrarsi ed ottenere il bollino o richiedere il contenitore. Un servizio, quello della raccolta dello sfalcio dell'erba, particolarmente sentito, che riguarda migliaia di famiglie veronesi e che, a differenza di numerose altre città italiane, nella ...

AL VIA LA NUOVA STAGIONE DEL CAMPIONATO JUNIORES 2022. LE GIOVANI PROMESSE DEL CICLISMO VERONESE IN COMUNE

Una nuova emozionante stagione sportiva sta per iniziare e loro non vedono l’ora di tornare a gareggiare. Sono i giovani ciclisti della società Autozai Petrucci Contri Team, pronti per la partenza ufficiale del Campionato Juniores 2022. La nuova squadra, composta da 12 giovani, è stata presentata questa mattina in municipio dall’assessore allo Sport Filippo Rando. In sala Arazzi erano presenti il presidente ed il direttore sportivo di Autozai Petrucci Contri Team Enrico Mantovanelli ...

Venerdì 18 marzo concerto di Fondazione Arena al Teatro Filarmonico.

(di Gianni Schicchi) Due straordinarie opere contemporanee sono l’argomento del 4° concerto sinfonico che la Fondazione Arena ha organizzato al Teatro Filarmonico per venerdì 18 marzo alle 20 (turno A), con replica sabato 19 marzo alle 17 (turno B). Si tratta di Les Illuminations di Britten, op. 18, per tenore e archi su testo di Arthur Rimbaud, dato così per la prima volta nel nostro teatro, con la parte solistica affidata all’acclamato inglese Toby Spence, un vero specialista del ...

Giornata mondiale dell’acqua: ecco cosa si dovrebbe fare per ridurre la sete italiana

(di Stefano Cucco) "In Italia, c'è un grande bacino dimenticato: è quello nascosto da oltre 72 milioni di metri cubi di materiali depositati sul fondo di 90 invasi e che ne riducono la capacità di quasi il 10%; pulirli necessita di circa 290 milioni di euro, capaci di garantire, però, oltre 1450 posti di lavoro": a ricordarlo è Francesco Vincenzi, Presidente dell'Associazione Nazionale dei Consorzi per la Gestione e la Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue (ANBI), promotrice del ...

Vito Comencini in Russia incontra i profughi del Donbass rifugiati a San Pietroburgo

La tragedia della guerra in Ucraina ha innescato un’emergenza umanitaria che non guarda in faccia nessuno. Fra le centinaia di migliaia di profughi ci sono anche gli abitanti del Donbass dove la  guerra è iniziata già otto anni fa ed ha fatto migliaia di vittime civili sino ad oggi.  Ecco la testimonianza di Vito Comencini, deputato e consigliere comunale della Lega, che ci ha contattato da San Pietroburgo, dove si trova da alcuni giorni assieme alla moglie che è di nazionalità ...